Home News Scuola secondaria - Redi Redi. Attività fisica proposta dal prof. Papini per alunni, genitori e docenti.

Redi. Attività fisica proposta dal prof. Papini per alunni, genitori e docenti.

210
0

Anche in una situazione particolare, come quella che stiamo vivendo, tutti, alunni, docenti, genitori, abbiamo bisogno di svolgere una accurata attività fisica.

Il prof. Vinicio Papini propone un programma di attività fisica da svolgere almeno tre volte la settimana

1^ parte

L’attività può essere sviluppata sia all’interno che all’esterno, terrazzo o giardino, secondo lo spazio disponibile che comunque deve essere minimo 6mt massimo 20mt. Posizionare a terra 6 oggetti equidistanti (il primo è la partenza), come punti di riferimento. Esercizi di corsa a bassa intensità combinati con esercizi di stretching dinamico. Il video mostra più atleti, ma può essere svolto anche singolarmente.

https://www.youtube.com/watch?v=RSJIp7e7fyY

1 CORSA IN LINEA RETTA.

Correre in linea retta fino all’ultimo oggetto. Al ritorno correre un po’ più veloce. Ripetere due volte.

Elementi importanti durante l’esercizio: 1 Mantenere il busto in posizione eretta. 2 Anche, ginocchia e piedi devono essere allineati. Non lasciare che le ginocchia cedano verso l’interno.

2 CORSA ANCA FUORI.

Correre fino al secondo oggetto. Fermarsi e sollevare il ginocchio in avanti. Ruotare l’anca verso l’esterno e quindi appoggiare il piede a terra. Correre fino all’oggetto successivo e ripetere l’esercizio con l’altra gamba. Alla fine del tracciato, correre al punto di partenza. Ripetere due volte.

Elementi importanti durante l’esercizio: 1 Mantenere il bacino orizzontale e l’addome in posizione stabile. 2 Anca, ginocchio e piede della gamba d’appoggio sono allineati. Non lasciare che il ginocchio della gamba d’appoggio ceda verso l’interno.

3 CORSA ANCA DENTRO.

Correre fino al secondo oggetto. Fermarsi e sollevare lateralmente il ginocchio. Ruotare l’anca in avanti portando il ginocchio nelle direzione della corsa e quindi appoggiare il piede a terra. Correre fino al cono successivo e ripetere l’esercizio con l’altra gamba. Alla fine del tracciato, correre al punto di partenza. Ripetere due volte.

Elementi importanti durante l’esercizio: 1 Mantenere il bacino orizzontale e l’addome in posizione stabile. 2 Anca, ginocchio e piede della gamba d’appoggio devono essere allineati. Non lasciare che il ginocchio della gamba d’appoggio ceda verso l’interno.

4 CORSA INTORNO AL COMPAGNO (se non è presente, simulare).

Correre fino al secondo oggetto. Spostarsi lateralmente verso il compagno con un angolo di 90 gradi, girare l’uno intorno all’altro (guardando sempre nella stessa direzione) e tornare al primo cono. Correre fino al cono successivo e ripetere l’esercizio. Alla fine del tracciato, correre al punto di partenza. Ripetere due volte.

Elementi importanti durante l’esercizio: 1 Piegare leggermente anche e ginocchia e portare il peso del corpo sulle piante dei piedi. Non lasciare che le ginocchia cedano verso l’interno.

5 CORSA SALTO CON CONTATTO DELLE SPALLE (se compagno assente, simulare).

Correre fino al secondo oggetto. Correndo lateralmente spostarsi verso il compagno di esercizio con un angolo di 90 gradi. Al centro, saltare lateralmente l’uno verso l’altro fino al contatto spalla a spalla. Correndo lateralmente, tornare al secondo oggetto. Correre fino all’oggetto successivo e ripetere l’esercizio. Alla fine del tracciato, correre al punto di partenza. Ripetere due volte.

Elementi importanti durante l’esercizio: 1 Atterrare su entrambi i piedi con anche e ginocchia piegate. Non lasciare che le ginocchia cedano verso l’interno.

6 CORSA SPRINT IN AVANTI E INDIETRO.

Correre velocemente fino al secondo oggetto, quindi correre indietro fino al primo oggetto. Ripetere l’esercizio correndo fino al terzo oggetto tornando poi a quello precedente. Alla fine del tracciato, correre al punto di partenza. Ripetere due volte.

Elementi importanti durante l’esercizio: 1 Mantenere il busto in posizione eretta. 2 Anche, ginocchia e piedi devono essere allineati. Non lasciare che le ginocchia cedano verso l’interno.

1^ parte in alternativa

CORDA: salti liberi a due piedi o alternati. Contare il numero di salti che riuscite a compiere in 5 minuti. La volta successiva dovete migliorare.

2^ parte

a cura del Prof. Vinicio Papini