Anche per l'a.s  2018/19 è stato realizzato il progetto nuoto per le classi terze della scuola secondaria di I grado F. Redi .

 

Il corso si articola in 12 lezioni di circa 45 min ciascuna ed è finalizzato all'acquisizione di semplici abilità acquatiche come il galleggiare, lo scivolare, lo spostarsi in acqua .

In una seconda fase l'attività si concentra sull'acquisizione di elementi tecnici dei quattro stili e sull'apprendimento dei primi rudimenti della pallanuoto.

L'altro aspetto nondimeno importante riguarda l'autonomia personale, la gestione dei tempi e dello spazio nello spogliatoio che diventa luogo, anche quello,  di crescita.

Gli alunni sono sempre molto entusiasti delle lezioni di nuoto e anche coloro i quali manifestano incertezza e paura dell'acqua, dopo alcune lezioni riescono a superare i loro limiti con tenacia e grazie alla sapiente conduzione degli istruttori della piscina di San Marcellino.

 

A cura di Pina Annese

 

3AWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.22

 

3BWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.46

 

3CWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.47

 

3DWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.471

 

3EWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.48

 

3FWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.481

 

3GWhatsApp Image 2019 02 16 at 13.34.482

 

 

Il 15 febbraio la classe II H ha ricevuto la visita di Matteo Fabbri, un giovane operatore della Protezione Civile che ha spiegato ai ragazzi gli accorgimenti da tenere in caso di emergenza.

 

È seguita poi la trasferta presso la sede operativa di Autostrade a Firenze Nord. Qui è stata apprezzata l'alta tecnologia e la professionalità degli addetti e della polizia stradale. Moltissime telecamere monitorano i tratti autostradali nella zona di Firenze e sull'A11, attenti alle anomalie del traffico e a intervenire tempestivamente in caso di bisogno.

La classe sentitamente ringrazia per il tempo e l'attenzione dedicati.

 

WhatsApp Image 2019 02 16 at 13.02.15

 

WhatsApp Image 2019 02 16 at 13.02.152

 

WhatsApp Image 2019 02 16 at 13.02.151

 

WhatsApp Image 2019 02 16 at 13.02.11

Anche quest'anno gli studenti della Redi continuano a recitare in inglese.

 

Non è mai troppo presto per sollecitare i ragazzi a percepire la bellezza di una lingua straniera nelle sua espressione più ricca e poetica: quella teatrale! E ciò che sembra difficile diventa possibile e divertente, perfino affrontare un testo di W. Shakespeare in seconda media!

Nel corso del primo quadrimestre le classi seconde della scuola Redi hanno infatti rappresentato le seguenti opere teatrali:

- mercoledì 21 novembre la II F ha realizzato una fantasiosa performance su "A Midsummer Night's Dream";

- mercoledì 12 dicembre gli alunni della 2 C hanno messo in scena “Romeo and Juliet”;

- giovedì 13 dicembre i ragazzi di 2D hanno interpretato "A Midsummer Night's Dream";

- giovedì 20 dicembre è andata in scena la classe II A con “Macbeth” (nei locali della biblioteca comunale);

- venerdì 21 dicembre, nella palestra della scuola, si sono esibite prima la classe II G, che si è cimentata in “A Midsummer Night Dream”, seguita dalla classe II B in “Romeo and Juliet”.

Un grazie di cuore da parte degli insegnanti ai ragazzi che hanno recitato in inglese con impegno e partecipazione. Un grazie anche a Mrs Alex, preziosa esperta madrelingua, che da anni segue i nostri ragazzi, avviandoli alla conoscenza dell'inglese con attività teatrali vivaci e coinvolgenti.

Applausi a scena aperta dal numeroso pubblico composto da insegnanti e alunni di classi parallele.

( Ci scusiamo se i progetti della Scuola Redi si tengono in ambienti diversi dalla loro sede naturale, ma ciò è dovuto al fatto che l’edificio, a causa del perdurare dei lavori -peraltro attualmente interrotti- non dispone più di spazi laboratoriali multifunzionali atti ad ospitare progetti ed eventi e si ringraziano gli insegnanti di Educazione Fisica per aver concesso l'uso della palestra per le rappresentazioni).

 

WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.07.59WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.08.001WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.08.00WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.10.472WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.10.36WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.10.471WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.10.47WhatsApp Image 2019 02 14 at 10.51.19WhatsApp Image 2019 02 14 at 10.51.24

WhatsApp Image 2019 02 14 at 10.51.241

WhatsApp Image 2018 12 13 at 21.14.20

WhatsApp Image 2018 12 13 at 20.04.591

WhatsApp Image 2018 12 13 at 20.04.59

WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.09.27

WhatsApp Image 2019 02 13 at 18.09.28

Sabato, 09 Febbraio 2019 12:45

REDI: LABORATORIO TEATRALE DELLA CLASSE III G

Scritto da

 

Voci, suoni, corpi... con questi strumenti gli studenti della IIIG hanno fatto rivivere le testimonianze che hanno raccolto sul periodo della Seconda guerra mondiale.

 

Alla fine del percorso teatrale triennale, curato da Katiuscia Favilli, hanno, dunque, costruito uno spettacolo che lunedì 4 febbraio è stato rappresentato presso il teatro del Circolo Ricreativo Culturale di Antella, a Bagno a Ripoli. Dopo un attento lavoro sull'uso del corpo e della voce, nonché sull'esplorazione dei suoni hanno riportato in prima persona le storie raccolte attraverso le interviste ai testimoni diretti sul periodo della guerra. Il paesaggio sonoro creato in sala ha emozionato il pubblico: palloni sgonfi, fogli di carta, forbici, bottiglie e molto altro sono diventati bombe, mitragliatrici ed elementi vivi del racconto. Luci e violino hanno realizzato un'atmosfera sospesa in cui parole di Trilussa in apertura e di Gramsci in chiusura hanno portato a riflettere sull'inutilità della guerra e sull'importanza dell'impegno civile di ciascuno per evitare che tali brutture si ripetano. Uno spettacolo, certo, che non ha lasciato "indifferenti".

 

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 23.55.512

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 23.55.521

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 23.55.52WhatsApp Image 2019 02 08 at 23.55.511

 

 

 

 

Il 7 febbraio la classe II D si è recata al Comando Provinciale dei Carabinieri in Borgo Ognissanti a Firenze.

 

La prima tappa della visita ha avuto luogo nel cortile dell’edificio, dove agli alunni è stato spiegato il funzionamento delle automobili in dotazione ai carabinieri (autoradio di pronto intervento, chiamate in gergo “gazzelle”) e dove hanno potuto assistere ad una esercitazione dell’unità cinofila, che ha avuto come protagonista un bellissimo labrador addestrato per la ricerca.

Gli alunni sono poi stati guidati attraverso le sale interne del Comando e hanno assistito alla proiezione di un video sull’Arma dei Carabinieri, che illustrava la storia, le competenze e gli ambiti operativi che la caratterizzano.

La visita si è conclusa con il passaggio nella sala operativa dotata di monitor collegati a telecamere posizionate in varie zone della città, che permettono il controllo di tutto il territorio e il pronto intervento delle forze dell’ordine in caso di necessità.

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.36.03

 

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.36.32

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.36.58

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.38.09

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.38.36

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.39.26

 

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.40.05

WhatsApp Image 2019 02 08 at 18.40.34

Giovedì, 07 Febbraio 2019 18:17

REDI: LA TERZA D IN "RACCONTI DI GUERRA"

Scritto da

 

Mercoledi 6 febbraio gli alunni della classe III D, presso il teatro del circolo ricreativo e culturale di Antella, hanno concluso il percorso del laboratorio teatrale curato da Katiuscia Favilli, mettendo in scena “I racconti di guerra”.

 

Ripercorrendo la tragedia della seconda guerra mondiale, i ragazzi hanno rievocato alcune drammatiche esperienze, in gran parte vissute dai loro nonni, bisnonni e altri parenti, attraverso una narrazione autentica e toccante. I loro racconti sono stati resi ancor più coinvolgenti, grazie alla riproduzione di rumori di scena, evocanti bombardamenti, spari di armi da fuoco, ma anche grida di terrore e disperazione.

Davanti ad un folto numero di genitori, parenti e docenti, gli alunni sono riusciti a trasmettere emozioni vivide ed intense, facendo riflettere su quella che è stata la più grande tragedia del secolo scorso e rendendo consapevoli tutti i presenti del fatto che la memoria di essa dovrà essere continuamente fatta rivivere dalle nuove generazioni, per non dimenticare.

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 11.15.28

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 11.15.281

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 11.15.272

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 11.15.271

Giovedì, 07 Febbraio 2019 17:52

REDI: LA TERZA F IN SCENA CON "MOBY DICK"

Scritto da

Martedì 5 febbraio gli alunni della classe III F hanno messo in scena, presso il circolo ricreativo e culturale di Antella, una rappresentazione ispirata al capolavoro di Melville.

 

Dalle pagine suggestive di Moby Dick i ragazzi son partiti, come un equipaggio, alla ricerca della balena bianca simbolo dei propri desideri e sogni. Autori essi stessi delle storie raccontate si sono imbarcati sulla nave del capitano Achab e hanno preso il largo nel mare delle possibilità...

I giovani attori sono stati lungamente applauditi dal numeroso pubblico presente che ha assistito allo spettacolo conclusivo dell'esperienza teatrale iniziata tre anni fa con la regista Katiuscia Favilli.

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 18.12.29

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 18.12.301

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 18.12.302

 

 

WhatsApp Image 2019 02 07 at 18.12.31

Mercoledì, 30 Gennaio 2019 16:31

REDI: PERFORMANCE TEATRALE DELLA 3C

Scritto da

"Ci chiamavano ribelli" performance teatrale della 3 C in ricordo di Silvano Sarti
Regia di Katiuscia Favilli

 

"L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l’intelligenza."
Antonio Gramsci, 11 febbraio 1917
Martedi 29 gennaio 2019, presso il Circolo ricreativo e culturale di Antella, gli alunni della classe 3C hanno presentato la performance teatrale: "Ci chiamavano ribelli", racconti, suoni, rumori e ricordi di guerra di un tempo lontano, ma così presente. Il pubblico commosso ha applaudito i giovani attori, soddisfatti del lavoro presentato che conclude l'esperienza teatrale iniziatatre anni fa con la regista Katia Favilli.

 

 

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.08

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.07

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.03

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.031

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.041

 

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.042

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.04

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.043WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.051

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.061

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.081

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.06

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.082

WhatsApp Image 2019 01 29 at 23.04.084

 

Il 24 e 25 gennaio, gli alunni delle classi terze che si avvalgono dell'insegnamento della religione cattolica, si sono recati all'Istituto " Lama Tzong Khapa", un centro di Buddhismo Tibetano della tradizione Mahayana, ubicato in Toscana a Pomaia (PI).

 

La prima parte della visita si è incentrata sulla conoscenza della storia dell" Istituto stesso, raccontataci dalla guida Federica: fondato nel 1975, oggi questo è il luogo più importante in occidente per lo studio, la pratica e la diffusione di questa tradizione Buddhista.La guida ci ha mostrato i vari luoghi interni ed esterni alla struttura adibiti allo studio e alla preghiera meditativa. Il posto è immerso nel verde ed è stato scelto dai maestri Tibetani anche per il naturale silenzio e la pace che promana. La guida ha poi fatto accomodare i ragazzi nella sala "del Mandala" dove si sono disposti a sedere su dei cuscini a gambe incrociate. La concentrazione interiore e la calma sono una parte importante per la preghiera orientale e quindi Federica ha fatto provare ai ragazzi alcuni esercizi di respirazione e rilassamento tipici di una propedeutica alla meditazione buddhista.

Per concludere la mattinata i ragazzi hanno pranzato alla mensa dell' Istituto, vivendo anche questo momento di condivisione del loro stile di vita in compagnia di studenti e collaboratori del centro.

 

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.23

 

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.223

 

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.222

 

 

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.221

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.21

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.211

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.20

 

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.47.22

 

 

WhatsApp Image 2019 01 28 at 17.46.57

Domenica, 27 Gennaio 2019 18:45

REDI: LABORATORIO TEATRALE DELLA CLASSE III E

Scritto da

Gli alunni della III E giovedì 24 gennaio hanno portato in scena alcune novelle di Pirandello liberamente adattate.

 

Lo spettacolo realizzato con la regia di Daniele Torrini e' stato l'atto conclusivo del laboratorio teatrale seguito dai ragazzi per il triennio della scuola secondaria.

I giovani "attori" hanno recitato con passione mostrando di aver lavorato con un impegno ed una serieta' che i genitori e gli amici hanno apprezzato applaudendo calorosamente la performance.

 

 

WhatsApp Image 2019 01 27 at 15.39.48

 

 

WhatsApp Image 2019 01 27 at 15.39.49

 

 

WhatsApp Image 2019 01 27 at 15.39.481

 

 

WhatsApp Image 2019 01 27 at 15.39.491

 

 

 

WhatsApp Image 2019 01 27 at 15.39.482

Pagina 1 di 16

CPIA 2 FIRENZE
Sede Associata di Bagno a Ripoli
Nuovi corsi 2016/2017

Per informazioni ed iscrizioni
Tel. 055 6465087
www.cpia2firenze.it


cpia2 2016

 

 

 

 

 

ART.3

 

 

 

 

 

 

BANNER-VALENCIA

 


banner-caffe-31