Home News Dall'Istituto Un murales alla Redi. Un primo giorno di scuola con tante iniziative

Un murales alla Redi. Un primo giorno di scuola con tante iniziative

305
0
ttt

Oggi lunedi 16 settembre primo giorno di scuola anche per i ragazzi della scuola Redi, ma con tante iniziative volte a lasciare un “segno”.

Al termine delle lezioni, alle 12:15 tutta la comunità scolastica, preside, insegnanti, alunni, genitori, istituzioni e associazioni del territorio si ritroveranno nel piazzale della scuola per dare vita ad una festa e all’opera di ripulitura delle facciate dalle scritte oltraggiose che alcuni vandali hanno tracciato nei giorni scorsi. I muri saranno ritinteggiati e su una parete l’artista di strada Skim realizzarà un colororatissimo murales.
E’ questa la formula scelta dalla dirigente scolastica, Maria Luisa Rainaldi, e dal corpo docente della Redi per rispondere all’atto di inciviltà.

E non finisce qui. Nel pomeriggio, alle 15.30, nei locali della palestra, tavola rotonda sul tema: “Cancellare il disagio giovanile – AAA Cercasi formula”. Ne parleranno: Maria Luisa Rainaldi, dirigente scolastico I.C. Caponnetto; Francesco Pignotti, assessore alla scuola, lavori pubblici e politiche giovanili del Comune di Bagno a Ripoli; Francesca Cellini, assessora allo sviluppo economico del Comune di Bagno a Ripoli; Daniela Rontini, psicologa dello sportello ascolto scuola Redi; Sara Cassai, responsabile de “il Lanternino”; Skim, street artist. Interverranno rappresentanti di: Associazione Grassina e le sue botteghe, Comitato Vivere all’Antella,  Anpi, Proloco per Bagno a Ripoli. Modera il dibattito Francesco Matteini, giornalista di QuiAntella.